Nicola Jappelli

Nicola Jappelli, nato a Milano nel 1975, ha studiato al Conservatorio G. Verdi della sua città dove si è diplomato in chitarra nel 1996.
I numerosi seminari europei (dal 1991 al 1997) con il compositore e direttore d´orchestra cubano Leo Brouwer gli hanno consentito di arricchire la sua esperienza compositiva e strumentale.

Caratterizzano la sua ricerca musicale l´attenzione e il rispetto per i linguaggi dei differenti periodi storici. Da queste radici in cui si rintraccia tutta la ricchezza di ciò che è già stato, trae lezioni e idee, elaborate poi nel segno della propria contemporaneità e formazione. Convinto che l´innovazione ha anche bisogno di silenzi e solitudini, si muove nel suo lavoro di scrittura verso la definizione di un linguaggio di sintesi e di confine dove convergono elementi differenti, dall´espressionismo al minimalismo.
Interessato alla chiarezza della struttura, dedica una particolare attenzione all´aspetto formale e all´evidenza dei materiali.

La partecipazione alla Master Class di James MacMillan nel 2005 a Milano gli ha permesso di ampliare e arricchire il proprio lavoro compositivo.
Nel 2002 è stato premiato a Milano al concorso “Opera prima” indetto da Casa Ricordi e la sua composizione eseguita dall´ Ensemble Sentieri Selvaggi presso il Piccolo Teatro di Milano.
Nel 2004 e nel 2006 è stato invitato a suonare in diretta sue composizioni alla trasmissione radiofonica “Piazza Verdi” di RAI RADIO 3.
Nel 2005 ha iniziato anche l´attività compositiva legata al teatro, scrivendo musiche di scena per spettacoli del regista Beppe Arena.

Sue composizioni, pubblicate dalle case italiane Rugginenti e Sinfonica e dalla casa tedesca Daminus, hanno ricevuto convinti apprezzamenti da parte della critica internazionale. Ha scritto opere per differenti strumenti e formazioni: chitarra sola, due chitarre, chitarra e flauto, chitarra e clarinetto, chitarra e orchestra d´archi, pianoforte, organo, arpa, orchestra, coro, quartetto d´archi e diversi altri assiemi cameristici.

I suoi lavori musicali appaiono da anni nei programmi concertistici internazionali di solisti e ensemble stimati con esecuzioni in tutto il mondo.

All´estero: Giappone (Tokio, Nagoya, Nara, Okayama), Stati Uniti d´America (Los Angeles, Northridge, Fullerton, Laguna Beach CA), Messico (Merida), Brasile (Santa Maria), Inghilterra (Plymouth, Falmouth, Marazion, Saltash, Truro), Slovacchia (Nitra), Grecia (Hermoupolis, Atene), Tanzania (Dar Es Salaam), Polonia (Katowice).

In Italia: Piccolo teatro di Milano, teatro Eden di Treviso, auditorium Programma Alimentare Mondiale di Roma, sagrestia bramantesca S.Maria delle Grazie Milano, abbazia di Chiaravalle Milano, basilica S.Simpliciano Milano, basilica S.Gaudenzio Novara, palacongressi Arona, teatro binario 7 Monza, Conservatori di musica Novara, Bologna, Foggia, Frosinone e Latina.

Compositore